you are in: Archive

ARCHIVE

past project / events


Giornata del Contemporaneo 2011

Giornata del Contemporaneo 2011


Doppio appuntamento per l'associazione culturale Brick, in collaborazione con: 

Studio di Architettura Andrea Milani e inner room©re


L'8 Ottobre, in occasione della VII edizione della Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani), BRICK - Centro per la Ricerca e la Cultura Contemporanea e inner room©re presentano:

UNA STORIA PARTICOLARE. architettura & arte contemporanea nella collezione Cresti

inner room©re: quando le linee iniziano a cadere mi oriento
Marco Fedele di Catrano

Collezione Cresti

Siena, piazza Postierla 2
sabato 8 ottobre 2011 dalle ore 16.30 alle ore 19.30


Quando le linee iniziano a cadere mi oriento
Siena, via Tommaso Pendola 18
sabato 8 ottobre dalle ore 16.30 alle ore 19.30

Marco Fedele di Catrano, (Roma 1976), artista e fotografo.
Dopo una formazione ricca e rigorosa a contatto con molti artisti, è presente in mostre personali e collettive prevalentemente all’estero ed in competizioni nazionali (come lo scorso premio Terna che lo ha visto tra i premiati). Nel suo lavoro si coniuga la cifra di fotografo e quella dell’installazione.

Flyer dell'invito una storia particolare

mappa del percorso Brick + studio di architettura Andrea Milani + inner room©re

Info e Contatti   
                       
BRICK                           
www.actionbrick.org                       
actionbrick@gmail.com                   
+39.0577.1115930                       
+39.349.083826

inner room©
innerroom1@gmail.com
+39 0577 43160

quando le linee cominciano a cadere...



Promossa da
AMACI
Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani

NEWS from BRICK


Lo staff dell’associazione culturale Brick si congratula con il presidente, Lucia Cresti, per la recente nomina ad assessore alla cultura del Comune di Siena e le augura di ricoprire questo incarico con la competenza, l’entusiasmo, la passione e la determinazione con i quali ha animato, da sempre, la vita e l’attività dell’associazione. Per correttezza istituzionale e per potersi dedicare con l’impegno necessario a questo nuovo, significativo mandato, Lucia Cresti lascia il ruolo di presidente: l’associazione Brick continuerà a svolgere la propria attività sotto la presidenza di Andrea Milani, alimentando il dibattito sul contemporaneo iniziato nei mesi scorsi, nella speranza di proseguire la fattiva ed efficace collaborazione con le istituzione cittadine, nel totale rispetto dei reciproci ruoli.




CONTEMPORARY 3/documents

ETICHE ED ESTETICHE DEL CONTEMPORANEO DIGITALE 9 giugno 2011

sono intervenuti:
  • Elena Giulia Rossi Critico d’arte e curatore indipendente
  • Antonello Tolve Critico d’arte
  • Valentina Valentini Docente di arti performative presso l’Università La Sapienza di Roma

Gallery terzo incontro.

photogs by: Cuahutemoc Giancaterino

Scarica il comunicato stampa in formato PDF
Scarica le biografie dei relatori in formato PDF




CONTEMPORARY 2/documents


LA CONTEMPORANEITÀ E LE SUE FORME SONO SUSCETTIBILI DI VALUTAZIONE E GIUDIZIO? 16 aprile 2011

sono intervenuti:
  •  Massimo De Carolis Docente di filosofia teoretica presso l'Università di Salerno
  • Stefano Velotti Docente di estetica presso l'Università la Sapienza di Roma
  • Paolo Virno Docente di filosofia del linguaggio presso l'Università Roma Tre

Scarica il comunicato stampa: PDF




CONTEMPORARY 1/documents


COME COGLIERE IL CONTEMPORANEO? PERCORSI, ESPERIENZE, IPOTESI 26 marzo 2011

sono intervenuti:
  •  Anna Detheridge Studiosa delle arti visive e Presidente dell'agenzia di ricerca Connecting Cultures
  • Lóránd Hegyi Storico dell’arte e Direttore Museo di Arte Moderna di Saint-Etienne
  • Arabella Natalini Storica dell’arte, curatrice di EX3 Centro per l’Arte Contemporanea di Firenze e del progetto   Tusciaelecta
Scarica il comunicato stampa: PDF



Brick è su Exibart


Brick è su Exibart  onpaper


Sfoglialo on line sul sito di EXIBART

Ed ora anche sul Magazine ON-line

exibart: ANOTHER BRICK IN THE WALL



REPORT  

Giornata del Contemporaneo 2010

Una giornata  particolare

AMACI 06 @ Siena

www.flickr.com


Report & immagini di Cecilia Fontanelli

Il 9 ottobre 2010 si è tenuta in tutta Italia la VI ° edizione della Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI, Associazione dei Musei di Arte Contemporanea Italiani, che si è proposta, con l’evento 2010, di incrementare il numero degli aderenti e di potenziare l’azione locale dell’Associazione e dei Musei associati, al fine di incentivare lo sviluppo del tessuto culturale nazionale. In  tale occasione nella città di Siena, grazie ad una comune collaborazione degli aderenti all’iniziativa, si è svolta una serie di eventi di particolare interesse e rilievo che hanno scandito l’intera giornata. Questo è stato certamente un momento di riflessione sulla situazione del Contemporaneo a Siena in cui è senza dubbio emersa la voglia di esprimersi, collaborare e continuare ad impegnarsi per poter rispondere ad una necessità culturale sempre crescente.


Leggi l’articolo completo → link esterno


scarica il report  in PDF


Evento organizzato in occasione della giornata del Contemporaneo promossa da AMACI  Associazione dei Musei d’Arte Contemporanei Italiani.




OPEN HOUSE  [09/10/010]



UNA STORIA PARTICOLARE

Architettura e Arte Contemporanea nella Collezione Cresti

Siena, Piazza Postierla 2
9 Ottobre 2010, apertura dalle ore 15:30 alle ore 18:30


Il 9 Ottobre, in occasione della sesta edizione della Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani), BRICK - centro per la ricerca e la cultura contemporanea - presenta: UNA STORIA PARTICOLARE Architettura e Arte Contemporanea nella Collezione Cresti.

Dalle ore 15:30 alle ore 18:30 sarà possibile visitare la Collezione privata Casa Cresti, che annovera opere di importanti maestri del panorama artistico internazionale quali Carla Accardi, Enrico Castellani, Loris Cecchini, Jannis Kounellis, Mimmo Paladino, Luca Pancrazzi, Emilio Vedova, ecc. Una open house, nel cuore della città che ospita dal 1996 importanti acquisizioni di arte contemporanea e progetti site-specific.
A pochi metri dalla Cattedrale e da Piazza del Campo, in un nobile palazzo del ‘700, Casa Cresti si propone come un’architettura nell’architettura che accoglie preziosi segni di arte e dialoga con essi.
La linea progettuale dell’abitazione, seguita dall’architetto Andrea Milani, presidente dell’associazione culturale BRICK insieme a Lucia Cresti, rivela una definizione spaziale interna capace di allacciare immediate relazioni percettive con la realtà urbana.
Arte e architettura si compenetrano in un legame indissolubile. La sensibilità creativa degli artisti dialoga intensamente con il ritmo luminoso e geometrico del luogo dando vita ad un itinerario di ricerca fra tradizione storica e cultura contemporanea.
Oltre alla visita della collezione Cresti, molteplici saranno le iniziative proposte a Siena per la giornata del Contemporaneo attraverso la realizzazione di mostre, laboratori ed eventi.



Report 

presentazione BRICK


actionBRICK

Foto by Pamela Bralia & Federico Pacini


Mercoledì 23 giugno, presso la sede di Fonteamara, si è tenuto l'incontro di presentazione dell'associazione culturale BRICK.
Tra i relatori i presidenti di Brick: Andrea Milani e Lucia Cresti e come ospiti: Giulia Contri dell'associazione culturale Arte Continua e gli artisti: Loris Cecchini e Luca Pancrazzi.
Dopo un breve discorso di saluto da parte della presidente Lucia Cresti, si è avviata una discussione sui motivi che hanno portato alla creazione del nuovo soggetto culturale proprio in questo distretto ed in questo momento.
Si è parlato di passate esperienze, come quella del Centro di Arte Contemporanea delle Papesse e del clima che aveva accompagnato quella stagione, discutendo e progettando di far tornare a parlare il nostro territorio con un linguaggio sempre appropriato, ma decisamente contemporaneo, fatto di inclusioni e non di divisioni.
Su questi punti sia gli artisti intervenuti che l'associazione Arte Continua hanno dato il loro contributo e riportato le loro esperienze di eccellenza. Il territorio come punto di importanti partenze ed arrivi e non solo statico bacino di utenza.
Altro tema trattato è stato quello della difficoltà di far sistema tra gli attori del contemporaneo, gli enti privati che si occupano di queste tematiche e le istituzioni, le quali devono e possono avere un ruolo rilevante nella diffusione della cultura contemporanea. Intendendo tali esperienze non solo come arricchimento individuale, ma come additivo di coesione e collaborazione tra tutti i piani di una società che oggi non solo è multietnica, ma multicentrica e rizomatica (periferie, nuovi insediamenti, ma anche community clouds, utenti di social network, ecc.).
In questo senso sono stati portati esempi da parte di Continua facendo riferimento alle loro esperienze maturate sia in Toscana che in altre regioni e nazioni, come per esempio la Cina e delle iniziative di grande impatto sociale come Arte x Vino = Acqua.
Sia Pancrazzi che Cecchini si sono detti disponibili ad intervenire affinché queste distanze vengano ridotte e per far ciò hanno asserito che non basta progettare, ma operare su ogni territorio con quel linguaggio fatto di accoglienza e comprensione e simultaneamente ricco di significati.
Un nuovo modo di parlare che non è esclusivamente parola ma gesto ed è per questo che Milani nel suo intervento ha posto l'accento sul significato non solo simbolico della parola 'Brick', questo acronimo in cerca di sostantivi, ha già una sua funzione ed è quella di una unità con cui misurare le esperienze future, il mattone fondante inteso come nelle scienze della vita, il pixel dal quale partire per costruire una rete, un network di esperienze e collaborazioni sempre nuove.
Così anche l'architettura che ospiterà la collezione e gli spazi dell'Associazione, nascerà ipogea, celata e protetta dalla rimessa, proprio a forma di mattone ,dove si è tenuto questo primo convivio.

Infine è utile ricordare la mission dell'associazione BRICK che cercherà di sviluppare ed integrare questi linguaggi ed azioni proprio perché i due soci fondatori: Lucia Cresti ed Andrea Milani, che da anni si impegnano e lavorano nell'ambito dell'arte e dell'architettura, vedono nella creazione di questa realtà culturale un modo per concretizzare e dar voce ad una loro profonda passione ed esigenza, nella convinzione di poter e dover dare un contributo significativo a migliorare ed innovare il settore della cultura contemporanea, fermamente convinti del suo valore fondante nella società di oggi.
Fondamentale a questo proposito l'apporto e continuo scambio di skills tra l'associazione e lo studio di architettura Andrea Milani, dove tali presupposti vengono posti in essere per una ricerca non solo formale, ma concettualmente all'avanguardia.

Vogliamo ancora ringraziare i numerosi ospiti, gli artisti intervenuti e l'associazione Arte Continua per il loro prezioso supporto.

actionBRICK
Scarica il comunicato stampa in formato PDF comunicato PDF




23-06-2010 "Speakers' Corner"


Presentazione Associazione Culturale BricK
interverrano:
Andrea Milani presidente di Brick, Mario Cristiani presidente dell’Associazione Arte Continua e gli artisti: Loris Cecchini, Luca Pancrazzi, per una discussione sul contemporaneo e sulle strategie culturali legate alle realtà pubbliche e private sul nostro territorio.

Verranno inoltre prospettate alcune linee guida della attività futura della nascente Associazione Culturale Brick.



NEW EVENT


Venerdì 23 Giugno 2010 festeggiamo l'apertura di
BRICK
Presso la sede esterna di Fonteamara, Siena.
Ore 18.30

In collaborazione con Associazione Arte Continua
con il contributo di Lumen

Bookmark and Share